Il tema delle date di scadenza degli alimenti è sempre piuttosto articolato e delicato e spesso accompagnato da informazioni sbagliate. In linea di massima dobbiamo far attenzione a quella che è la dicitura sull’alimento, ovvero se troviamo “Da consumarsi preferibilmente entro il…” vuol dire che possiamo non essere così fiscali. La data indicata in questo caso dalla casa produttrice dell’alimento è la durata massima in cui quest’ultima garantisce la conservazione del prodotto così come le sue proprietà, ma ciò non vuol dire che superato il giorno esatto questo non possa essere lo stesso consumato.
Detto ciò come dobbiamo comportarci se abbiamo del caffè scaduto?
 

Si può bere il caffè scaduto?

La premessa che dobbiamo fare è che lo stato di conservazione del caffè, scaduto o meno, è l’elemento essenziale per determinare se questo sia ancora buono per essere consumato oppure no. Anche una moka appena acquistata può non essere buona se la conserviamo nel modo sbagliato, come ad esempio in luoghi molto umidi.
Detto ciò il caffè è uno di quegli alimenti che può essere consumato dopo la data di scadenza, in linea di massima entro sei mesi da quest’ultima, a condizione che la confezione sia ancora sigillata.
Tuttavia bere il caffè scaduto anche oltre i sei mesi non comporta alcun rischio, se non quello di bere una miscela che ha perso il suo aroma.

Come verificare se il caffè scaduto è ancora buono

Non ci sono trucchi magici! L’unica accortezza che possiamo avere è quella di aprire la confezione e vedere se si sono formati grumi (a causa dell’umidità) e poi testare con una bella tazzina di caffè fumante per verificare se l’aroma sia ancora intatto.

Usi alternativi del caffè scaduto

E se il caffè ha perso l’aroma che facciamo lo buttiamo? Assolutamente no! Ci sono numerosi usi alternativi per il caffè ideali anche quando questo è scaduto.
Abbiamo già trattato l’argomento nell’articolo sull’uso dei fondi di caffè, tuttavia gli stessi utilizzi sono validi anche per il caffè scaduto.
Ad esempio il caffè può essere usato per dare dei riflessi ai capelli, oppure come anticellulite.
Ancora può essere usato come rimedio contro le formiche, come fertilizzante, o ancora per pulire casa, o contro i cattivi odori. Sono tantissimi gli usi alternativi del caffè, quindi perchè gettarlo via?

Inoltre se vuoi essere sicuro di conservare al meglio il caffè, prima e dopo la scadenza puoi sempre utilizare la moka Caffè Borbone con la speciale confezione salva aroma.

SCOPRI LA MOKA

... e tu cosa bevi?

Top