Il caffè al ginseng è una bevanda oramai molto diffusa e facilmente reperibile sia al bar sia presso la grande distribuzione. Il caffè al ginseng è una miscela che vede per l’appunto l’accostamento tra il caffè tradizionale e il Ginseng, radice molto utilizzata soprattutto in Oriente per le numerose proprietà che presenta.
Certo, bere il caffè al ginseng è ben diverso da bere un vero e proprio infuso di questa radice, tuttavia anche questa bevanda mista presenta moltissime proprietà che nascono appunto dall’unione dei due.
Prima di tutto pare proprio che il ginseng sia in grado di prolungare l’effetto energizzante del caffè, ottima notizia per chi ha bisogno di più tazzine per riuscire ad affrontare con grinta la giornata.
Un altro punto a favore del ginseng è che può aiutarci in quelli che sono alcuni effetti negativi che il caffè può avere sul nostro organismo come insonnia, nervosismo e tachicardia.


 

Tutti i benefici del Caffè al Ginseng

Ci sono numerose teorie sugli effetti benefici del caffè al ginseng sull’organismo, alcune provate altre ipotizzate. Vediamo dunque alcune di queste:

Il caffè al ginseng sulla mente

Pare che il caffè al ginseng riesca a stimolare le funzioni celebrali molto più del caffè tradizionale. Il consumo del caffè al ginseng può rendere la mente più lucida e reattiva e qualcuno sostiene che porti benefici anche alla memoria.
 

Il caffè al ginseng per la circolazione sanguigna

Il ginseng può risultare ottimo anche per la circolazione sanguigna poiché contiene alcune molecole che hanno effetto vasodilatatore. Di conseguenza è ottimo anche per stabilizzare la pressione.

Il ginseng per il sistema nervoso

Come anticipato, se il caffè classico può in alcuni casi incidere negativamente sul sistema nervoso, il ginseng ha invece effetto rilassante e stabilizzante, calma la mente e rilassa il corpo. Perciò chi tende a diventare nervoso a causa del caffè può sempre valutare quello al ginseng come alternativa

Il caffè al ginseng non porta insonnia

E’ risaputo che chi ha problemi di insonnia non dovrebbe consumare il caffè si sera, specialmente poco prima di andare a dormire. Tuttavia pare il caffè al ginseng non porti questo tipo di problema, sebbene sia sempre una questione soggettiva.

Il caffè al ginseng per le difese immunitarie

Si dice che il caffè al ginseng possa aiutare a rinforzare il sistema immunitario e pare che questa teoria sia stata confermata dalla comunità scientifica.

Aiuta la digestione

Come il caffè tradizionale, quello al ginseng può stimolare le funzioni gastriche e quindi favorire la digestione.

Come si beve il caffè al ginseng e in che quantità

Per fare il caffè al ginseng è possibile acquistare miscele già pronte che possono essere utilizzate con la classica macchinetta del caffè, oppure come infuso da sciogliere nell’acqua e ancora in cialde.
Come per il caffè classico, quello al ginseng può essere consumato come meglio si preferisce ovvero amaro, zuccherato, con o senza latte, caldo o freddo, etc. Per quanto riguarda le quantità, non sono state ancora stabilite.
In linea di massima se consideriamo che mediamente di un caffè tradizionale possiamo consumare mediamente 3-4 tazzine è facile intuire che quella quantità, se non leggermente superiore, può essere consumata anche di caffè al ginseng. Questo perché come abbiamo detto all’inizio, il ginseng va ad annullare alcuni degli “effetti negativi” del consumo d caffè.
 

... e tu cosa bevi?

Top