Forse non tutti sanno che la caffeina è nemica degli insetti, infatti pare che il principio attivo contenuto nel caffè, che è un vero toccasana per la nostra salute, per mosche e zanzare è davvero un veleno!

Abbiamo già parlato della possibilità di usare il caffè per curare il nostro giardino, di fatti si può usare la caffeina come insetticida e questa è una soluzione ottimale per noi, dato che sarebbe efficace per debellare gli insetti ma non  sarebbe dannosa per noi al contrario degli insetticidi chimici.

Caffeina come insetticida secondo la scienza

Per il neurologo Nathanson le piante utilizzano la caffeina che contengono nelle foglie per tenere lontani gli insetti dannosi,  parassiti che vengono allontanati grazie alla caffeina come insetticida naturale.

La scienza quindi spiega che la caffeina ha interferito con la crescita e con il comportamento di molti insetti e delle loro larve; questi infatti a contatto con la caffeina mostrano segni di confusione, perdono la coordinazione  fino a morire.

In Brasile si è notato che i trattamenti alla caffeina hanno bloccato lo sviluppo delle zanzare che causavano la diffusione del virus causa della febbre gialla. L’uso della caffeina come insetticida in Brasile ha permeso anche di evitare l’uso massiccio di prodotti chimici nocivi.

Gli insetticidi chimici sono altamente nocivi per la nostra salute, inalarli per un lungo periodo può addirittura causare forme di tumore.

Caffeina come insetticida anche in casa

L’uso del caffè per allontanare gli insetti non deve essere considerato sono nell’ambito della botanica ma anche in casa possiamo usare il caffè per tenere lontano mosche e zanzare, magari mettendo sui davanzali delle finestre, oppure nei vasi delle piante che abbiamo in appartamento,  il caffè in polvere che grazie alla caffeina contenuta  ci permetterà non soffrire tutta la notte per il fastidioso ronzio delle zanzare nelle nostre orecchie.

 

 

... e tu cosa bevi?

Top