In Italia si sente parlare spesso di caffè americano o all’americana riferendosi allo stesso tipo di preparazione del caffè, ma in realtà si tratta di due bevande diverse.
Il caffè americano ha una preparazione simile a quella dell’espresso con la differenza che viene allungato con acqua bollente, mentre il caffè all’americana (o caffè filtro) è quello effettivamente consumato negli Stati Uniti e preparato con l’apposita macchinetta.

Caratteristiche del caffè americano

Il caffè americano ha un sapore diverso da quello del caffè a filtro ma possiede la stessa intensità.
Quest’ultima dipende molto dalla dose di espresso utilizzata e dalla quantità di acqua aggiunta.
Il caffè americano si prepara versando mediamente uno o due tazzine di caffè espresso fatto con una miscela Robusta macinata grossolanamente, ai quali andremo ad aggiungere acqua bollente con un quantitativo a nostro piacere che di solito va dai 30 ai 470 ml.
La variante più comune per questo tipo di bevanda è l’Iced coffee che prevede la stessa procedura ma mediante l’uso di acqua fredda piuttosto che calda.
Per quanto riguarda le caratteristiche nutrizionali il caffè americano non è particolarmente calorico se non in base alla quantità di zucchero utilizzata, ed è sconsigliato a chi ha problemi non idonei all’assunzione di caffeina come ipertensione, gastriti, ulcere etc.

Caratteristiche del caffè all’americana o caffè filtro

Come anticipato per preparare il caffè all’americana è necessario disporre dell’apposita macchinetta che è possibile acquistare anche in Italia.
Erroneamente si tende a pensare che il caffè all’americana sia meno “forte” dal punto di vista della caffeina, a differenza dell’espresso che invece è concentrato. In realtà se è vero che a parità di quantità un caffè all’americana ha meno caffeina di un espresso è anche vero però che le dosi consumate sono nettamente superiori a quelle dell’espresso con conseguente maggiore assunzione di caffeina.
Per preparare il caffè all’americana è necessario utilizzare una moka dalla macinatura più grossolana in quanto una troppo fine rischierebbe di fare venire il caffè bruciacchiato.

Sebbene il caffè all’americana sia molto di tendenza negli ultimi anni c’è da dire che la maggior parte degli italiani lo considerano “acqua sporca”, continuando a preferire il caro e tanto amato espresso.

ACQUISTA CAFFE’ BORBONE

... e tu cosa bevi?

Top