Vuoi stupire i tuoi ospiti con una valida alternativa al caffè? Abbiamo la ricetta giusta per te! No, non siamo impazziti e non ti stiamo dicendo di rinunciare ad un gustosissimo caffè dopocena, bensì di creare qualcosa cha farà impazzire ancora di più gli appassionati: il liquore al caffè!

Quante volte ci capita di servire sia il caffè, sia un liquore alla fine di un pasto, in questo modo andremo ad unire entrambe le cose creando un digestivo unico che sarà esaltare ancora di più il sapore del caffè.
Fare il liquore al caffè è davvero semplice e grazie all’utilizzo delle miscele Caffè Borbone il successo è assicurato!
Tenete presente che una volta fatto il liquore dovrà riposare due settimane prima di essere consumato, quindi anticipatevi.

Preparazione del liquore al caffè

Ingredienti per il liquore al caffè

Caffè Borbone moka o espresso 450g
Zucchero 450g
Alcol puro 250g

A piacere si possono aggiungere semini di vaniglia da mettere nel primo passaggio.

Come fare il liquore al caffè

Il liquore al caffè è uno dei più semplici da fare.

Prima di tutto preparare il caffè e versarlo in pentolino alto, aggiungere lo zucchero e farlo sciogliere a fuoco molto basso mescolando di tanto in tanto.
Una volta che lo zucchero si sarà sciolto completamente versare il composto in una ciotola e farlo raffreddare totalmente.
Un volta raffreddato il tutto non vi resta che aggiungere l’alcol, mescolare e versare il liquore nelle bottiglie in vetro che avete precedentemente lavato e asciugato bene.
Chiudetele bene e lasciate riposare per 2 settimane prima di consumarlo.
Se dopo qualche giorno doveste notare una patina bianca sul fondo non vi preoccupate, è lo zucchero.
Vi basterà agitare la bottiglia prima di versarlo.

... e tu cosa bevi?

Top